Con l’aggiornamento programmato per il 2 agosto la lista caratteristiche Windows 10 si allunga ulteriormente. Ecco cosa aspettarsi

Un anno e qualche centinaio di milioni di attivazioni e download dopo, Windows 10 torna a far parlare di sé. Il 2 agosto 2016, giusto qualche giorno dopo lo stop all’aggiornamento gratuito, Microsoft rilascia l’Anniversary update, il primo service pack dell’ultima versione del sistema operativo più diffuso al mondo. Molte le novità Windows 10 che i tecnici della casa di Redmond hanno in serbo per gli utenti: dai semplici “interventi estetici” all’introduzione di funzionalità tutte nuove capaci di estendere ulteriormente il campo d’azione del sistema operativo Microsoft.

ISTALLAZIONI WINDOWS 10

Windows Ink

Una delle novità Windows 10 più apprezzate dagli utenti di Surface. Con Windows Ink, infatti, la casa di Redmond migliora il supporto alle stilo e alle penne smart da utilizzare in abbinamento con i tablet (o laptop dotati di schermo touch), offrendo agli utenti un set di applicativi in grado di aumentare a dismisura le possibilità di utilizzo. Le stilo potranno essere impiegate per disegni a mano libera, prendere appunti e note oppure per disegni geometrici con tanto di righello.

Microsoft Edge

Tra le funzionalità più apprezzate di Chrome e Firefox, le estensioni sbarcano anche su Microsoft Edge grazie a Windows 10 Anniversary Update. Sarà ora compito delle software house e degli sviluppatori indipendenti offrire agli utenti del browser Microsoft nuovi applicativi e strumenti che arricchiranno l’esperienza di navigazione. Alcune delle più famose come AdBlock, 1Pass, LastPass ed Evernote sono già disponibili e non è da escludere che presto saranno seguite da altre celebri estensioni browser.

Cortana

L’assistente digitale di Microsoft continua a migliorare. Anche se non è una novità assoluta, Cortana è una delle caratteristiche Windows 10 che hanno consentito al sistema operativo Microsoft di conquistare velocemente una grossa fetta di utenti. Con Windows 10 Anniversary Update Cortana diventa un po’ più intelligente e un po’ più abile: l’assistente vocale è in grado di scrivere note, avviare la riproduzione di tracce musicale, impostare promemoria, segnare appuntamenti in Outlook e inviare documenti agli amici presenti nella rubrica.
Le app di Windows 10 su Xbox One

Le app di Windows 10 su Xbox One

Windows 10 Anniversary Update consente a Microsoft di perseguire anche un altro importante obiettivo della sua “scaletta strategica”. Grazie all’aggiornamento sistema operativo, infatti, gli utenti di Xbox One e Xbox One S potranno installare sulla loro console le app native per Windows 10. La casa di Redmond, insomma, compie un altro passo verso la creazione di un ecosistema operativo che riesca ad abbracciare computer desktop e laptop, smartphone e tablet e console. Merito delle universal app, installabili e utilizzabili da qualunque piattaforma monti il nuovo sistema operativo Microsoft.

Tema dark con Windows 10

Non solo nuove funzionalità per Windows 10. Con l’Anniversary Update Microsoft ne approfitta per rilasciare un’interfaccia utente completamente nera, capace di regalare un aspetto più elegante al sistema operativo per computer e dispositivi mobili. Tra le altre migliorie grafiche troviamo anche la lista delle app implementata nativamente nel menu Start e live tiles in stile Windows 8 interattive e navigabili.

Windows Hello

Il project Hello ha consentito a Microsoft di muovere i primi passi nel mondo della biometria. Windows 10 Anniversary Update affina ulteriormente le capacità e le funzionalità di Windows Hello, estendendone il funzionamento anche alle universal app e ai browser. Ciò vuol dire che per effettuare il login nei propri account non sarà più necessario inserire nome utente e password: sarà sufficiente farsi inquadrare dalla fotocamera del computer (o dello smartphone) e attendere che la scansione del viso sia completata. Se i dati biometrici coincideranno, il login avverrà in maniera automatica.

Project to PC

Con Windows 10 Anniversary Update Microsoft aggiunge la nuova opzione “project to PC”. Simile al funzionamento del mirroring di Android, questa nuova voce delle caratteristiche Windows 10 consente di trovare facilmente un PC verso il quale proiettare la schermata di uno smartphone o di un altro PC. In questo modo si potrà mostrare, ad esempio a un collega, esattamente quello che vediamo sul nostro schermo, senza però “perderne il controllo”: le periferiche di input funzionanti (mouse e tastiera o il touchscreen) saranno quelle del computer o dello smartphone che proietta, mentre il computer destinatario sarà mero “spettatore”.

Skype universal app

Chi ha avuto modo di utilizzare Skype su Windows 10 si sarà accorto della grande abbondanza di possibili applicativi a disposizione nel Windows Store. Con l’Anniversary Update Microsoft concentra le sue attenzioni sull’universal app per Skype, dotandola di tutte quelle funzionalità necessarie affinché sia adottata dalla stragrande maggioranza degli utenti. Non solo si apre istantaneamente e permette di effettuare videochiamate senza grosse difficoltà, ma consente di ricevere notifiche nell’apposita area di Windows 10 senza che ci sia bisogno di lanciare l’applicativo.

Open chat
1
Ciao, per chattare con un consulente TISIFANOI clicca su " Open Chat "